Le opere ammesse alla finale del Premio Bernardino Zapponi

La undicesima edizione del Premio  Bernardino Zapponi per cortometraggi ha i suoi 11 cortometraggi finalisti. Otto nella sezione generale e tre nella sezione horror. Gli stessi verranno proiettati dalle ore 18:00 del giorno 21 maggio 2015 nell’Auditorium del Complesso Monumentale di San Tommaso D’Aquino di Piedimonte Matese (CE). La sceneggiatura vincitrice delle 16 pervenute al concorso sarà comunicata alcuni giorni prima della serata di premiazione.

La giuria tecnica composta da: 1) ELENA BOERO, produttrice 2) GIANLUCA RUSSO, regista RAI 3) GIOVANNI PIANIGIANI, regista e sceneggiatore decreterà il vincitore della sezione sceneggiatura mentre quella preposta alla scelta dei cortometraggi vincitori e in via di definizione.

Sezione generale:

1) ALBA di LUCAS CASTÁN RASAL  16″40′ Spain

2) BUON SAN VALENTINO di CRISTIANO ANANIA  10″47′ Italy

3) CHI FA OTELLO? di DAVIDE FRATINI  4″31′  Italy

4) COUNSELLOR di VENETIA TAYLOR 1″29′ Australia

5) FACING OFF di MARIA DI RAZZA  8″15′  Italy

6) LE PREMIER PAS di LAPLACE AURLIEN 20″ France

7) NEL SILENZIO di LORENZO FERRANTE  15″40′ Italy

8) WUT di SERGI MARTI MALTAS  14″ Spain

Sezione horror:

1) LEANING di ENRICO CONTE  10″05′ Italy

2) PUZZLE di RONDEAU RÉMY  14″ France

3) ZEPO di CÉSAR DÍAZ MELÉNDEZ  3″11′ Spain

 

SINOSSI:

ALBA di LUCAS CASTÁN RASAL: La prima parte del piano ha funzionato con successo: Pablo ha rapito Mateo e lo ha portato al magazzino dove lavora. Tuttavia, nel momento della verità Pablo si rende conto che non può ucciderlo.

BUON SAN VALENTINO di CRISTIANO ANANIA: E’ 1l 14 febbraio, la festa di ogni innamorato. Rose rosse, biscottti e tanti sorrisi per festeggiare un anniversario davvero indimenticabile. E allora. Buon San Valentino.

CHI FA OTELLO? di DAVIDE FRATINI: Un gruppo di attori di colore sta allestendo l’Otello di Shakespeare ma quando arriva il momento di assegnare il ruolo principale…

COUNSELLOR di VENETIA TAYLOR: Questa donna ha bisogno di aiuto.

FACING OFF di MARIA DI RAZZA: Una donna decide di entrare nel vortice della chirurgia estetica per dare una svolta alla propria esistenza. Una volta completata la trasformazione e sempre più insoddisfatta sarà la vita inaspettatamente a correrle in soccorso…

LE PREMIER PAS di LAPLACE AURLIEN: Eric agente di viaggio lavora dall’altra parte della strada: la vista di una giovane e bella donna che lascia il suo appartamento ogni mattina lo fa sognare dalla sua routine triste. Quando viene a sapere improvvisamente del suo trasferimento decide di fare il primo passo …

NEL SILENZIO di LORENZO FERRANTE: Mauro, un ragazzo introverso rifiuta la condizione vegetativa in cui riversa da anni suo fratello maggiore. Decide di intraprendere un viaggio che li poterà nei luoghi della loro memoria, un ultimo disperato tentativo di ritrovarsi.

 WUT di SERGI MARTI MALTAS: Wut è un rottweiler coraggioso addestrato per obbedire agli ordini del suo padrone. Cosa Wut non sa è che il suo padrone è uno dei soldati nazisti assegnati alla Francia occupata durante la Seconda Guerra Mondiale.

LEANING di ENRICO CONTE: Due bambine giocano in una casa isolata mentre una donna si occupa del giardino. Una radio trasmette notizie di terribili delitti accaduti nella zona, quando una oscura figura si appresta a frantumare la tranquillità di quei momenti.

PUZZLE di RONDEAU RÉMY: Un anziano è solo dopo la morte della moglie. Per combattere la noia passa le sue giornate facendo puzzle. Le pareti del soggiorno mostrano decine di puzzle accuratamente assemblati sui suoi giorni monotoni. Poi un giorno il vecchio uomo trova una misteriosa scatola alla sua porta. All’interno della confezione ci sono pezzi di un puzzle. Spinto dal desiderio di scoprire ciò che rappresenta il vecchio comincia per assemblare il puzzle. Mentre lavora strani e inquietanti eventi iniziano a verificarsi intorno a lui.

ZEPO di CÉSAR DÍAZ MELÉNDEZ: Tempo fa, una mattina d’inverno, una bambina andò in cerca di legna da ardere, tornando a casa si imbattè in una scia di sangue …  lei la seguì.